Intervista al rapper Devid : “vi presento il mio mondo”.

 Chi è Devid? Com’è nato il tuo progetto e quando ti sei avvicinato al rap?

Davide Calandra aka Devid 
è semplicemente un ragazzo di 23 anni che vive in una piccola provincia di Pistoia,  un ragazzo che fa musica divertendosi ma con un approccio molto serio e professionale.

Tutto è cominciato all’incirca all’età di sei/sette anni per gioco, cantai ad un pianobar di un matrimonio e piacqui al cantante che intratteneva la festa, tanto che mi prese con lui negli anni successivi.
Crescendo cominciai a far serate pianobar, karaoke in matrimoni, battesimi, feste private e nel mentre studiavo musica e chitarra.
La passione per il rap e la black music mi piace pensare che sia nata da quando ero in grembo di mia madre che era in America all’epoca proprio nella culla della black music si spostava da NewYork, Miami ecc .. (dicono che le esperienze fatte in grembo ti segnino la vita, io ci credo).
All’eta di dodici/tredici anni cominciai a comporre le prime basi, parallelamente cominciai a scrivere e in terza media mi esibii per la prima volta con un mio brano.
Da li in poi non ho mai abbandonato la composizione musicale e la scrittura imparando da autodidatta a suonare la tastiera, percussioni e tutti i vari strumenti oltre alla chitarra che già suonavo.
La passione per il rap penso di averla da sempre ma in particolare mi pace parlare più di una passione o amore viscerale per la musica in generale.
Tutto il resto è noia!
 

In seguito all’uscita del tuo primo album “Effetto Placebo” e del singolo “Buio” con i quali hai ottenuto molte soddisfazioni, sei tornato con il video ufficiale del singolo “Timbuctù”, contenuto nell’album.  I temi che hai trattato in questo brano e il tuo modo di comunicare mi ha colpito molto! Qual è il messaggio principale che vuoi trasmettere al pubblico?
Quando scrissi e composi questo brano avevo in mente di creare qualcosa di innovativo come se io dicessi Timbuctù per dire appunto che arrivo da un luogo lontano, come fossi un alieno, ma non io ma bensì il mio sound, il mio concept, il mio mood.
I temi che ho trattato ovviamente spaziano molto, dal parlare dell’amicizia a parlare di chi critica, degli schemi, dell’introspezione e dall’isolamento che a volte la musica può portare nella tua vita quando comincia ad essere quasi un lavoro per te.
Il mio modo di comunicare è naturale, non sono uno che calcola molto e crea strategie ma faccio tutto in modo molto spontaneo, così come mi viene, cogliendo le vibes e magari anche sbagliando.
Con il brano Timbuctù, il mio messaggio è far capire che non voglio essere paragonato a nessuno perché con il passare degli anni, ho cercato di crearmi un mio mondo.

DEVID RAP.png

Con il video di “Timbuctù” ci troviamo di fronte a scenari naturali e scene “animalesche” mozzafiato con un utilizzo smodato di atmosfere tropicali, palme ed elementi tipicamente “africani” che rappresentano il concept dato dal nome del singolo “Timbuctù”, nota e antica città del Mali. Un video particolare e parecchio originale! Complimenti. Qual è l’origine della tua passione per questa città?
In realtà non ho una vera e propria passione verso questa città.
Semplicemente mi riecheggia nella testa da quando sono bambino questo nome per via degli Aristogatti (rido).
Avevo un audio cassetta che non so per quale motivo ascoltavo di continuo e mi ricordo molto bene impresso nella testa “TIMBUCTU’”.
Quando iniziai a comporre il brano mi serviva sul ritornello una parola secca e che definisse il mio essere diverso.
“TIMBUCTU’ TIMBUCTU’” e fu subito amore.
Spacca come parola a livello fonetico, secondo me.


Sei soddisfatto dei risultati e feedback che stai ricevendo in seguito all’uscita?
Molto.
Ogni volta mi stupisco. Mi scrive un sacco di gente per farmi i complimenti e sinceramente da un brano non troppo commerciale come TIMBUCTU’ non me lo sarei mai aspettato.
Ringrazio sempre chi mi sostiene e chi ogni giorno mi scrive.

Quali sono i progetti che hai in serbo? Qualche novità da anticipare a chi ti segue?Vorrei concludere il ciclo Effetto Placebo pubblicando un altro video del disco.
In serbo ho tante cose, molte collaborazioni, canzoni di altri artisti che usciranno su basi prodotte da me.
Da Gennaio comincerà un nuovo capitolo musicale, molte sorprese, nuovi brani con un sound molto più specifico e univoco rispetto a questo album.
Stay Tuned!

 

Segui Devid
Facebook: https://www.facebook.com/therealdevid
Instagram: https://www.instagram.com/therealdevid
Spotify: http://spoti.fi/2meV9ds
YouTube: http://bit.ly/2sbQX5l
Soundcloud: http://bit.ly/2fVYij0
www.devidmusic.it

 DEVID music

 

 

Ringrazio Devid per questa chiacchierata ricca di molte curiosità.
In bocca al lupo!

 

 

andreONEblog

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...