Intervista al rapper Devid : “vi presento il mio mondo”.

 Chi è Devid? Com’è nato il tuo progetto e quando ti sei avvicinato al rap?

Davide Calandra aka Devid 
è semplicemente un ragazzo di 23 anni che vive in una piccola provincia di Pistoia,  un ragazzo che fa musica divertendosi ma con un approccio molto serio e professionale.

Tutto è cominciato all’incirca all’età di sei/sette anni per gioco, cantai ad un pianobar di un matrimonio e piacqui al cantante che intratteneva la festa, tanto che mi prese con lui negli anni successivi.
Crescendo cominciai a far serate pianobar, karaoke in matrimoni, battesimi, feste private e nel mentre studiavo musica e chitarra.
La passione per il rap e la black music mi piace pensare che sia nata da quando ero in grembo di mia madre che era in America all’epoca proprio nella culla della black music si spostava da NewYork, Miami ecc .. (dicono che le esperienze fatte in grembo ti segnino la vita, io ci credo).
All’eta di dodici/tredici anni cominciai a comporre le prime basi, parallelamente cominciai a scrivere e in terza media mi esibii per la prima volta con un mio brano.
Da li in poi non ho mai abbandonato la composizione musicale e la scrittura imparando da autodidatta a suonare la tastiera, percussioni e tutti i vari strumenti oltre alla chitarra che già suonavo.
La passione per il rap penso di averla da sempre ma in particolare mi pace parlare più di una passione o amore viscerale per la musica in generale.
Tutto il resto è noia!
 

In seguito all’uscita del tuo primo album “Effetto Placebo” e del singolo “Buio” con i quali hai ottenuto molte soddisfazioni, sei tornato con il video ufficiale del singolo “Timbuctù”, contenuto nell’album.  I temi che hai trattato in questo brano e il tuo modo di comunicare mi ha colpito molto! Qual è il messaggio principale che vuoi trasmettere al pubblico?
Quando scrissi e composi questo brano avevo in mente di creare qualcosa di innovativo come se io dicessi Timbuctù per dire appunto che arrivo da un luogo lontano, come fossi un alieno, ma non io ma bensì il mio sound, il mio concept, il mio mood.
I temi che ho trattato ovviamente spaziano molto, dal parlare dell’amicizia a parlare di chi critica, degli schemi, dell’introspezione e dall’isolamento che a volte la musica può portare nella tua vita quando comincia ad essere quasi un lavoro per te.
Il mio modo di comunicare è naturale, non sono uno che calcola molto e crea strategie ma faccio tutto in modo molto spontaneo, così come mi viene, cogliendo le vibes e magari anche sbagliando.
Con il brano Timbuctù, il mio messaggio è far capire che non voglio essere paragonato a nessuno perché con il passare degli anni, ho cercato di crearmi un mio mondo.

DEVID RAP.png

Con il video di “Timbuctù” ci troviamo di fronte a scenari naturali e scene “animalesche” mozzafiato con un utilizzo smodato di atmosfere tropicali, palme ed elementi tipicamente “africani” che rappresentano il concept dato dal nome del singolo “Timbuctù”, nota e antica città del Mali. Un video particolare e parecchio originale! Complimenti. Qual è l’origine della tua passione per questa città?
In realtà non ho una vera e propria passione verso questa città.
Semplicemente mi riecheggia nella testa da quando sono bambino questo nome per via degli Aristogatti (rido).
Avevo un audio cassetta che non so per quale motivo ascoltavo di continuo e mi ricordo molto bene impresso nella testa “TIMBUCTU’”.
Quando iniziai a comporre il brano mi serviva sul ritornello una parola secca e che definisse il mio essere diverso.
“TIMBUCTU’ TIMBUCTU’” e fu subito amore.
Spacca come parola a livello fonetico, secondo me.


Sei soddisfatto dei risultati e feedback che stai ricevendo in seguito all’uscita?
Molto.
Ogni volta mi stupisco. Mi scrive un sacco di gente per farmi i complimenti e sinceramente da un brano non troppo commerciale come TIMBUCTU’ non me lo sarei mai aspettato.
Ringrazio sempre chi mi sostiene e chi ogni giorno mi scrive.

Quali sono i progetti che hai in serbo? Qualche novità da anticipare a chi ti segue?Vorrei concludere il ciclo Effetto Placebo pubblicando un altro video del disco.
In serbo ho tante cose, molte collaborazioni, canzoni di altri artisti che usciranno su basi prodotte da me.
Da Gennaio comincerà un nuovo capitolo musicale, molte sorprese, nuovi brani con un sound molto più specifico e univoco rispetto a questo album.
Stay Tuned!

 

Segui Devid
Facebook: https://www.facebook.com/therealdevid
Instagram: https://www.instagram.com/therealdevid
Spotify: http://spoti.fi/2meV9ds
YouTube: http://bit.ly/2sbQX5l
Soundcloud: http://bit.ly/2fVYij0
www.devidmusic.it

 DEVID music

 

 

Ringrazio Devid per questa chiacchierata ricca di molte curiosità.
In bocca al lupo!

 

 

andreONEblog

Wiki Mix #56 // DA BROZZ [Free Download]

DA BROZZ

WIKI MIX #56

FREE DOWNLOAD!

 

 

“Born To Make U Dance” così amano presentarsi i Da Brozz, progetto italiano formato dai due fratelli Emanuele & Christian Cattaneo.
Nel 2010 con la release del remix del brano “Hot” di Inna, attirano l’attenzione di molte labels e di artisti di calibro internazionale che gli affidano i remix dei loro successi e offrono loro importanti collaborazioni, tra i quali ricordiamo: Lil Jon & LMFAO, VINAI, Klingande, DJ Antoine, Alexandra Stan, Serebro, Elen Levon e molti altri.

Protagonisti anche dietro la consolle di alcuni dei più importanti club europei come “Altromondo Studios – Rimini” — “Privilege – Ibiza” — “El Divino – Palma De Mallorca” — “Pyramid – Gozo (Malta)” — “Vanilla – Riazzino (Svizzera)” — “Bollwerk – Graz (Austria)”

Le loro produzioni sono supportate da djs di fama internazionale come, Tiesto, Ummet Ozcan, Showtek, VINAI, Timmy Trumpet, Djs From Mars, Dj Antoine, Cristian Marchi, Angemi, Marnik, solo per citarne alcuni.

Il 2017 inizia alla grande con un loro brano utilizzato per lo spot di Samsung Galaxy S7 negli Stati Uniti e la vittoria ai “Dance Music Awards” come “Miglior Mashup”

Le novità sono all’ordine del giorno per il duo Da Brozz!

56 - da brozz.png
Graphic by Hoola Hop Agency

 

SEGUI DA BROZZ
Facebook: www.facebook.com/dabrozzpage
Instagram: www.instagram.com/dabrozz
YouTube: www.youtube.com/realdabrozz
SoundCloud:
www.soundcloud.com/dabrozz
Twitter: www.twitter.com/dabrozz

Buon ascolto!

Andre1blog

Wiki Mix #46 // The Kobra Kai

The Kobra Kai

Ascolta WIKI MIX #46

46 - kobra.pngGraphic by Hoola Hop Agency

The Kobra Kai si avvicina alla musica sin da giovanissimo e in seguito ad alcuni anni di gavetta tra feste private e piccoli locali, comincia a suonare nei migliori club romani.
Nel 2005, fonda Deepsession, un solido progetto che coinvolgeva il mondo del party, un famigerato blog di critica musicale ed un’etichetta.
Grazie a Deepsession ha avuto l’opportunità di condividere la console con artisti del calibro
di Diplo, Atrak, Erol Alkan e molti altri, oltre a grandi party in Messico, Parigi, Milano ed altre città Italiane.
Terminato il progetto Deepsession, The Kobra Kai si dedica interamente alle sue produzioni,
cercando di unire il periodo d’oro della dance anni ’70 -’80 con la musica attuale in un mix coinvolgente, estremamente eclettico, adatto a tutti e mai scontato.
Per questo appuntamento The Kobra Kai ha mixato nella parte centrale anche tracce di genere  dancehall che solitamente non tratta.
Nei prossimi mesi usciranno alcuni remix in free download che troveremo sulla sua pagina SoundCloud.
Nel 2016 è tra i 10 finalisti nel programma TV Top Dj su Italia 1 e raggiunge le semifinali.
L’artista, grazie ad un solido background di funk, disco e house, coinvolge sempre il pubblico, mixando
la miglior musica del passato con quella del presente.

 

Segui The Kobra Kai:
http://twitter.com/thekobrakai
http://www.facebook.com/thekobrakai

http://www.soundcloud.com/thekobrakai

 

Buon ascolto!

 

Andre1blog

 

23/11/16: Wiki Mix #26 // Kelly Hill Tone [INTERVISTA]

KELLY HILL TONE

WIKI MIX #26

Wiki Mix #26 è stato realizzato da Kelly Hill Tone, artista molto originale e speciale.

Con questa intervista scoprirete molte novità interessanti inerenti al suo progetto.

Buona lettura!

26 - kelly cover.png

Coltivi la tua passione per la musica da quando avevi diciassette anni. Quali sono le motivazioni più  importanti che ti hanno indirizzata verso questo genere di percorso musicale?

Semplicemente perché senza musica non vivo: nei periodi più bui della mia vita l’ unica cosa che mi ha dato la forza di continuare e di non abbattermi è stata la musica. Tutto quello che faccio lo faccio con il cuore e con tutta me stessa, non mi importa niente di “essere alla moda”. Vivo per questo.

kelly hill tone dj cosplayer.jpg

Sei  una dj molto particolare  e originale per la scena  elettronica italiana, soprattutto perché sei riuscita a creare una fusione tra le tue più  grandi passioni, musica e Cosplay. In che modo ti sei avvicinata ad esse? Che riscontri hai ottenuto inizialmente dal pubblico? kellyhilltone-radio-deejay-milan-games-week-hatsune-miku-cosplay

Mi sono avvicinata a entrambe queste attività durante l’adolescenza; grazie alla mia curiosità che avevo già da ragazzina (parliamo di quando andavo ancora alle scuole medie hahaha) non riuscivo ad accontentarmi di ciò che sentivo passare in radio o in tv e quindi già quella volta cercavo e selezionavo musica attraverso Internet (i vecchi tempi di MySpace) e senza volerlo mi sono indirizzata verso il mondo della musica elettronica, nello specifico Electro quindi artisti come Daft Punk, Justice, deadmau5, The Bloody Beetroots ecc. Ero troppo piccola per frequentare festival o locali ma seguivo lo stesso il movimento, finchè poi quando mi sono fatta grande ho pensato di provarci anche io perché sentivo che faceva per me.kellyhilltone games week radio 105.jpg

Per quanto riguarda il Cosplay invece è stato quasi automatico: avendo studiato Moda e costume ed essendo anche un’ appassionata di anime, manga e videogames ho deciso di provare a realizzare i costumi dei miei personaggi preferiti. Uno di questi è Hatsune Miku, la famosa idol virtuale giapponese da cui ho preso spunto sia per quanto riguarda l’ aspetto esteriore ma anche dal punto di vista musicale.

Devo dire che inizialmente (ma a volte anche adesso) è stato particolarmente difficile proporre qualcosa di diverso al pubblico, ma negli ultimi anni le cose sono cambiate e ho avuto molte opportunità e occasioni in cui suonare la mia musica come ad esempio alla Milan Games Week, recentemente infatti ho avuto l’ onore di esibirmi sul palco di Radio 105 con un dj set a tema Games!

 

Quali sono i 3 aggettivi che descrivono  al meglio il tuo progetto?

Eccentrico, originale, VERO.

Il tuo dj set in un club, si presenta come un vero e proprio Show accompagnato da un sound esclusivo. Cosa ci si deve aspettare a un party con ospite Kelly Hill Tone?  Qualche anticipazione esclusiva in merito al tuo futuro artistico? 

Hahahah ci si deve aspettare tanto divertimento! Per il prossimo anno ho in progetto molte novità, per il momento posso dirvi che sto lavorando su dei nuovi pezzi che rilascerò assieme al mio primo EP.

kellyhilltone djsona.jpg

Quali sono le 5 tracce che non devono mai mancare ad un tuo Live Show? Hai qualche data da far appuntare a chi ti segue? Dove avranno il piacere di ammirarti prossimamente live con un tuo dj set?

Le 5 tracce che non mancano mai sono rigorosamente Electro:

Mord Fustang – Drivel

Cyberpunkers x Far Too Loud – Ready To Blast

Pegboard Nerds – Disconnected

The Bloody Beetroots ft. Steve Aoki – WARP

deadmau5 – Sofi Needs a Ladder

Prossimamente suonerò a Jesolo e con l’ anno nuovo mi troverete in giro per l’ Italia alle più importanti fiere del fumetto e games! Intanto rimanete sintonizzati sulla mia pagina per scoprire dove potrete ascoltarmi prossimamente

 

Contatti

https://www.facebook.com/kellyhilltone

http://instagram.com/kellyhilltone

http://www.youtube.com/user/kellyhilltone

https://www.mixcloud.com/kellyhilltone/

https://soundcloud.com/kellyhilltone

 Sito web: http://www.kellyhilltone.com/

 

Ringrazio Kelly Hill Tone per aver scambiato quattro chiacchiere e per aver realizzato questo nuovo volume di Wiki Mix!

Andre1blog

 

16/11/16: Wiki Mix #25 // BEATNOISE [FREE DOWNLOAD]

WIKI MIX #25

BEATNOISE

FREE DOWNLOAD!!!

Beatnoise Wiki Mix #25.png

Il progetto Beatnoise è nato nel 2014 a Brescia e il duo è composto da  Alessandro Piras e Lorenzo Pecora a.k.a Peca, giovani dj/produttori che son sempre riusciti a distinguersi per un suono di produzione e dj set particolare e molto underground visto il loro timbro sonoro molto originale.

In questi anni hanno conquistato parecchie console, soprattutto nei club del nord Italia come il famigerato Bolgia (Bergamo) e Florida (Brescia), con l’obbiettivo di far emergere sempre di più il loro sound.

Tra le loro grandi soddisfazioni, negli scorsi mesi hanno firmato il loro primo contratto con Clockbeats Copenaghen e all’interno del Mixtape realizzato in esclusiva per Andre1blog, avrete il piacere di ascoltare in anteprima il loro nuovo singolo che uscirà presto per OGPG Recordings.

Quindi non resta che ascoltarvi WIKI MIX #25, scaricare il mixtape in FREE DOWNLOAD e seguire i BEATNOISE!

Beatnoise Facebook Page: https://www.facebook.com/Beatnoisemusic/

Beatnoise SoundCloud: https://soundcloud.com/beatnoise-6

Andre1blog

18/10/16: “Like a movie” – Il nuovo singolo di AQUADROP (feat. DeMaestro)

AQUADROP“Like a movie” (feat. DeMaestro)

14007_830116200385227_8805281623855176930_n.jpg

 

Ieri è uscito “Like a movie“, il nuovo singolo di Aquadrop, realizzato in collaborazione con Michele Ranauro in arte DeMaestro. Un genere definito da Aquadrop “Future R’n’B”: una canzone fuori dagli schemi che unisce al suo interno elementi Future Bass, R’n’B e il sapore delle produzioni hip hop west coast che ha influenzato il suo percorso artistico.

Dopo aver collaborato con le più importanti Label americane di elettronica bass, tra cui la Mad Decent di Diplo (Major Lazer, per i quali ha realizzato anche un remix ufficiale), la Buygore di Borgore e la Dim Mak di Steve Aoki, il produttore milanese Aquadrop  pubblica il nuovo singolo su Armada, Label Olandese fondata da Armin Van Buuren e punto di riferimento per la scena dance internazionale.

Il singolo è inoltre contenuto  all’interno della compilation “Beards In The Club“, pubblicata da The Bearded Man in occasione dell‘Amsterdam Dance Event che ha luogo questa settimana ad Amsterdam.

 

LINK SOCIAL

https://www.facebook.com/AquadropMusichttps

https://twitter.com/1aquadrop1

https://instagram.com/1aquadrop1

Andre1blog

20/07/16: Wiki Mix #21 // STEREOLiEZ

STEREOLiEZ

WIKI MIX #21

20.07.16

FREE DOWNLOAD!!!

 

Stereoliez has travelled a long way with their sound in a short time. Originally from Italy, this duo has developed into a unique electronic production team.

Thanks to a series of solid releases and several gigs around Europe and North America they developed a broad fan base, with a recent hype from the Italians works with the Machete finest hiphop crew; Particularly with Salmo & Nitro collabs that reached almost 2 million youtube views and earned them the “Gold Record” certification on Machete Mixtape Vo.03

They currently release their second EP on Borgore’s label Buygore gaining support from some of the major names out there like Jack Ü, Diplo, Skrillex, Borgore, Zeds Dead, Ookay, TWRK & moore; be sure to catch Stereoliez out this winter performing new material in their powerful shows .

Copertina-fb-wikimix21.jpg

STEREOLiEZ

Facebook Pagehttps://www.facebook.com/stereoliez/

SoundCloudhttps://soundcloud.com/stereoliez

Twitter:  https://twitter.com/Stereoliez

Instagramhttps://www.instagram.com/stereoliezofficial/

Andre1blog

 

25/05/16: Wiki Mix #14 // DES3ETT [INTERVISTA]

Buonasera regaz!

E’ online il quattordicesimo episodio di Wiki Mix, realizzato in esclusiva dal duo electro, i DES3ETT. Beccatevi il loro mixtape,  ma sopratutto leggetevi l’intervista in merito al loro progetto che hai serbo parecchie sorprese!

yeeep!

 

 

 

Durante l’estate scorsa è “nato” il vostro duo. In che modo ha avuto origine questo progetto? Raccontatevi brevemente.

Il duo DES3ETT è formato da Cristian Verdes e Federico Benatti, entrambi ventenni.

Siamo amici da anni ed entrambi facevamo i dj dilettandoci a produrre mashup e bootleg singolarmente.

È nato quasi tutto come un gioco, come una sfida contro noi stessi, e dopo pomeriggi e serate intere nel garage di Cristian a provare e riprovare a creare qualcosa di ‘nostro’, abbiamo creato Invictus, la prima traccia ufficiale firmata DES3ETT.

Quella è stata la nostra partenza, avevamo entrambi un sogno che ci accomunava e che ci accomuna tutt’ora, diventare dj-produttori conosciuti a livello mondiale, riuscire a far sentire al mondo intero i nostri lavori, a raccontarci attraverso il nostro sound.

 

Sin da subito avete ottenuto ottimi risultati sia per il riscontro del pubblico, sia per il contratto che avete firmato con la celebre casa discografica Veronese, “The Saifam Group”, con i quali avete avuto la possibilità di remixare “Resteless”, disco d’oro di Neja. In che modo è accaduto tutto ciò in cosi breve tempo? Qual è stata la vostra reazione? 

10404148_1594088864246408_1210848714211957866_n.jpg

E’ accaduto tutto velocemente, un’uscita tirava l’altra finchè abbiamo sfornato un remix di Restless. Ci siamo sempre un po’ ispirati ai suoni dei dischi dance 80-90 e Restless era un disco che ci faceva impazzire!

Eravamo alla ricerca di una casa discografica che potesse essere interessata ai nostri lavori, e dopo svariati tentativi ci siamo messi in contatto con il team di The Saifam Group, i quali per pura casualità stavano cercando una versione 2015 del disco d’oro di Neja, e il nostro gli era piaciuto parecchio. Non ci sembrava vero, eravamo increduli mentre firmavamo il contratto per l’uscita, cioè cavolo, loro hanno sfornato artisti del calibro dei VINAI. Stava iniziando a muoversi qualcosa verso la giusta direzione.

Il genere da voi trattato va dalla progressive – house all’elettronica. Come mai la scelta di produrre singoli relativi a questo genere? E’ sempre stata una vostra passione, oppure vi siete appassionati recentemente?

E’ sempre stata una nostra passione, siamo sempre stati appassionati a brani con suoni molto melodici, ma che allo stesso tempo trasmettevano carica a noi, e alla pista.

Le vostre tracce, tra cui l’ultima uscita, “TRIANGLE”, sono supportate da artisti di nota importanza come ad esempio Sunsters, Dirty Ducks, The Cobs, Rudeejay e molti altri, piuttosto che da radio come M2o e Studio+. Come ci si sente essere supportati da essi e da queste radio  che son sempre state un punto di riferimento per gli artisti? Come si presenta il vostro rapporto con i colleghi della scena?

Fa sempre un certo effetto avere feedback positivi da artisti di un certo calibro. Iniziare ad essere presi in considerazione ci da una carica pazzesca, vedere gli artisti di cui abbiamo sempre ascoltato e suonato i propri dischi che ci fanno i complimenti, radio che ascoltavamo fin da ragazzini che suonano le nostre tracce, insomma non ci sembra vero. Il rapporto con queste persone per quanto ci riguarda è ottimo, abbiamo avuto la fortuna di conoscere molte persone competenti con la voglia di investire tempo per noi.

Quali sono gli artisti italiani o internazionali ai quali fate riferimento per le vostre produzioni? Con chi vorreste collaborare in futuro? DES3ETT #14.jpg

Facendo i dj ed essendo appassionati di questo mondo, ogni giorno siamo a contatto con un’enormità di nuova musica dalla quale siamo costantemente ispirati. Non ci riflettiamo in nessun grande artista, cerchiamo sempre di mettere qualcosa di nostro ed originale nelle nostre produzioni anche se, ciò non è per nulla facile ed anzi è molto facile venire influenzati senza neanche accorgersi.

Ci sono molti produttori sulla scena sia nazionale che internazionale con cui avremmo piacere un giorno di poter collaborare, a partire da Merk & Kremont, Marnik, Sunsters, Dirty Ducks, Lush & Simon. Ma non solo, anche con tanti giovani-produttori non ancora conosciuti a livello nazionale e mondiale che se la cavano parecchio bene.

Attualmente cosa bolle in pentola nel vostro progetto? 

Attualmente bollono in pentola parecchie cose, abbiamo due tracce pronte per uscire, e stiamo lavorando a svariati progetti sia da singoli che in collaborazione.

Non vediamo l’ora di poterli pubblicare per vedere cosa ne penserà il pubblico!

Top 5 delle tracce che NON devono MAI mancare in un vostro dj set. Cosa ci si deve aspettare ad una serata con i DES3ETT come Special Guest? Avete qualche data da annunciare?

Le tracce che sicuramente non potranno mai mancare in un nostro dj-set sono le nostre produzioni, il nostro scopo di “andare a suonare” è quello di fare sentire al pubblico cosa siamo stati capaci di fare, e modificare i nostri lavori in base alle sensazioni che riusciamo a percepire da esso.

Per il resto cerchiamo sempre di offrire un dj-set variopinto, non statico, che per noi è sintomo di noioso.

Potete venirci ad ascoltare

– il 3.06 a Levico (TN) per il Power Lake

– il 4.06 a Tione (TN) per il Level Up! Festival

– il 7.06 a Tassullo (TN) per il TheEnd Pt. II

 – l’11.06 al CanevaWorld di Lazise (VR) per il WaterBomb

  – il 18.06 a Trento per la Notte Bianca (Muse)

Ps: DES3ETT si legge DESBETT

Link Contatti:

Facebook       : facebook.com/DES3ETT

Twitter           : twitter.com/DES3ETT

SoundCloud  : souncloud.com/DES3ETT

Instagram      : instagram.com/DES3ETT_music

Official Site    : DES3ETT.com

Buona serata e pompatevi il Mixtape!

NUMERO-14

Andre1blog

 

29/03/16: “Brkdnc”, il nuovo singolo dei MAEKL JORDN

Buon pomeriggio a tutti!

Vi siete ripresi da queste festività o no?!

Proprio ieri è uscito il nuovo singolo dei MAEKL JORDN, “Brkdnc“.

Non ho ancora avuto  l’occasione di potervi parlare di questo nuovo progetto, molto figo.. Date un occhio!

MAEKL JORDN.jpg

 

MAEKL JORDN, è un duo composto da Dj/producers molto qualificati e pieni di talento. Sin dal 1992 sono stati influenzati dai Chicago Bulls, una tra le squadre di Basketball più affermate della NBA. Vi sarete chiesti il motivo di questo collegamento sportivo con la musica?! I suoni da loro prodotti, riflettono quelli reali che si possono ascoltare durante una partita di basketball, dal fischio dell’arbitro al rimbalzo della palla ad esempio, ma non solo. Il loro sound è relativo ad un genere molto particolare, per ora non classificabile, ma sicuramente molto originale ed in continua evoluzione.

Il 25 Gennaio 2016 hanno avuto il loro esordio con la pubblicazione della prima bombetta dal titolo SLAM DUNK, con il supporto della HIGH SCREAM RECORDS, ottenendo risultati molto  positivi, tra cui un’ottima posizione nella “Beatport HipHop Chart“.

 

Ieri hanno pubblicato il nuovo singolo, BRKDNC, un mix tra influenze Anni 90′ e Future Bass.

Ascoltatevi la nuova mina e sopratutto scaricatela!!!

Beatport: goo.gl/VMvEjq

 

 

FACEBOOK        :  https://www.facebook.com/maekljordnmusic/

SOUNDCLOUD  :  https://soundcloud.com/maekljordn

TWITTER            :  https://twitter.com/JordnMaekl

 

Andre1blog