Determinazione, talento e follia – Intervista a Jarrow

In seguito all’uscita del suo nuovo singolo “Any Care” , ho avuto il piacere di intervistare Jarrow, dj/producer italiano che giorno dopo giorno si sta facendo spazio nella scena.

Buona lettura!

Chi è Jarrow? Quando ti sei approcciato per la prima volta alla consolle?
Il progetto iniziale nasce circa quattro anni fa come duo assieme ad un altro Dj, ci chiamavamo ‘’Jawell & Jarrow’’  e per una serie di motivi legati a scelte e idee musicali diverse, decidemmo di dividere le strade.
Ricordo ancora la prima volta in consolle quando suonavo ad eventi privati o durante l’apertura di piccoli locali.. Inizialmente nessuno credeva in me, mai avrei pensato di poter fare un Tour in giro per l’Italia e finire addirittura come HeadLiner ad un festival durante l’Ultra Europe in Croazia.

Domanda di rito: Tre aggettivi per descrivere il tuo progetto artistico?
‘’Folle’’ per una serie di decisioni prese durante il mio percorso che tutt’ora sono contento di aver intrapreso.
‘’Determinato’’ perchè mi sveglio ogni giorno con la determinazione di voler crescere in questo settore.
‘’Impegnativo’’ in quanto dietro ogni cosa fatta bene, c’è sempre del duro lavoro.

IMG-20190222-WA0103.jpg

 Quali sono gli aspetti che ti hanno spinto ad avvicinarti al mondo della notte?
Direi in primis la musica in generale, che ascolto dalla mattina alla sera. 
Quindi mi piacerebbe trovarmi a contatto con essa H 24,questo è il motivo principale per cui ho deciso di intraprendere questa carriera.
La voglia di far conoscere a tutti le mie produzioni e credo non abbia prezzo sentire la gente urlare il tuo nome o cantare\ballare qualcosa che hai composto tu.

Le esperienze più significative che hanno caratterizzato il tuo percorso fino ad oggi?
Senza dubbi la mia prima serata fuori dalla Campania (Regione in cui sono nato).
Precisamente il 16 Aprile 2016 all’Alcatraz di Milano.
Ancora ricordo le gambe tremanti, l’ansia da prestazione e la splendida serata che ho passato lì in consolle.

Il mio primo festival in Italia a Rimini nello stesso anno, in uno degli stage principali della ‘’Molo Street Parade’’ che ha contato complessivamente 200.000 presenze.
Sono tutte esperienze che ti segnano positivamente e che porterò con me per sempre!

Come si presenta un tuo dj set? Cosa ci si deve aspettare ad un party con ospite JARROW?
Nei miei set bisogna aspettarsi di tutto, poichè mi piace variare di genere e sorprendere la gente passando dei brani  che solitamente  vengono ‘’scartate’’, ovviamente rielaborate a modo mio.
Non sono il classico dj che segue gli schemi presentando un set ‘’comune’’.

image00007.jpeg

 Il 15 Febbraio è uscito “ANY CARE”, il tuo nuovo singolo feat. Roxanne con video ufficiale!
Presenta il tuo ultimo brano e racconta com’è nata la collaborazione con Roxanne.
Come sta andando la release?
Si esatto! Sono molto contento dell’uscita, sta girando varie parti del mondo e sto ricevendo molti feedback positivi da diversi paesi.
Roxanne è una mia amica, la collaborazione è nata quasi per ‘’gioco’’ e abbiamo deciso di  fare una ‘’collaborazione a distanza’’ ( lei vive alle Canarie).
Non è stata una vera e propria è passeggiata, ma alla fine sono molto contento del risultato ottenuto e credo sia lo stesso per lei.

Altre novità in arrivo? Cosa bolle in pentola per i prossimi mesi?
Sicuramente un sacco di licenze per “Any Care” da parte di varie label in tutto il mondo.
A breve rilascerò altri brani, per il momento posso dirvi solo questo.
Vi consiglio di restare aggiornati sui miei canali per scoprire tutte le news!

Segui JARROW
www.jarrowdj.com
Instagram
 Facebook
SoundCloud
Spotify 

You Tube

Wiki Mix #112 // POP CULTUR

WIKI MIX #112

POP CULTUR 

FREE DOWNLOAD!!!

POP CULTUR è il duo italiano influenzato dal  movimento Progressive House della fine degli anni 2000.
Il duo debutta nel 2018 con la prima uscita “Tell Me Baby” su Spinnin ‘Records e sempre nello stesso anno pubblica il remix ufficiale della hit europea “La Louze” di Shanguy, ottenendo oltre un milione di visualizzazioni su Youtube.
Concentrandosi su suoni futuristici e melodie coinvolgenti, il loro viaggio nella musica è appena iniziato. Restiamo connessi!

WIKI MIX #112 POP CULTUR.jpg

Segui POP CULTUR
facebook.com/popculturdjs
instagram.com/popculturdjs
soundcloud.com/popculturdjs
twitter.com/popculturdjs

 

 

 

30/12/16: Beatnoise – “Ci aspetta un 2k17 di fuoco”

Buon pomeriggio, ho avuto il piacere di intervistare Alessandro e Lorenzo dei Beatnoise, duo trap Italiano, con un progetto molto interessante che sta spaccando.
A Gennaio pubblicheranno il loro primo singolo ufficiale 
BIG BANG TOMATO con il supporto di OGPG Recordings e sono stati anche protagonisti di
Wiki Mix #25 [Clicca per ascoltare il mixato esclusivo] su Andre1blog. 

Ciao ragazzi! In che modo vi siete avvicinati alla consolle, alla musica e soprattutto cosa vi ha spinto a dare origine al vostro duo? 
L: Per me è iniziato tutto quando ho visto il video dei Bloody Beetroots, mi pare un live dello stereosonic e mi sono innamorato subito del loro mood.
A: Ho iniziato ad avvicinarmi alla console grazie a Peca, dopo essermi appassionato alla musica elettronica, ho comprato i primi cdj, il primo mixer e da lì ho iniziato. Fin dall’inizio abbiamo sempre condiviso la stessa passione, gli stessi interessi e questi ci ha portato a dare origine al duo.

15727351_1138394136259116_5772475488287025154_n
Ph. Stefano Bellagente

Tre aggettivi che presentino al meglio il vostro progetto? Quanto spaccate da 1 a 10? Qual è il vostro obbiettivo fondamentale da raggiungere?
L: Tre aggettivi direi Rumorosi, Caotici e Onesti. Spacchiamo 100. Essere felice musicalmente parlando, essere appagato.
A: Ovviamente spacchiamo 100 e continueremo a farlo! Vogliamo fare ciò che più ci piace, ciò che ci rende felici e non posso dire che ci sia un singolo obbiettivo, ma più di uno, con i quali intendiamo crescere sempre più.

Qual è il vostro pensiero in merito alla scena trap Italiana? Con quale artista avreste il piacere di collaborare?
L: Mi piace molto come produce Sick Luke e lo stile di Tedua, per il resto non seguo molto. Se dovessi scegliere un artista italiano mi piacerebbe collaborare con Aquadrop che secondo me è avanti anni luce e poi ovviamente Salmo.
A: Sinceramente non seguo molto la scena trap italiana. Certo conosco i vari artisti, ma non seguendoli non so dare giudizio. Gli unici artisti che seguo e che sceglierei per collaborare sono Mace, Kharfi o Aquadrop.

13327509_967300116701853_2125524750523367537_n.jpg

Com’è  strutturato un vostro Dj Set? Quali sono alcune tra le tracce che non devono mai mancare? Dove avremo il modo di potervi ascoltare prossimamente?
L: I nostri dj set vanno molto a nostro gusto, non ci facciamo influenzare dalla tendenza del momento, un pezzo potrebbe essere anche di 20 anni fa ma se mi gasa mi gasa. È una combinazione tra trap, bass, dubstep e un pizzico di drum n base regolare. Direi $uicideBoy$ – Paris , Luxury Tax – Pints Bricks, Travis Scott- Antidote. Prossimamente scoprirete tutte le date sulla nostra pagina Fb 2k17 di fuoco.
A: Sicuramente non seguiamo le tendenze, i pezzi devono gasare o far pensare molto, non mi interessa se sono vecchi o nuovi. Non mancheranno mai tracce dei Suicideboys, la mia preferita è “Dead Batteries”, oppure tracce di Getter come “Blood”. Siamo molto vari in questo.

Un mese fa è uscita un’anteprima del vostro primo singolo trap BIG BANG TOMATO accompagnato da un video promo e avete ottenuto ottimi riscontri a livello di ascoltatori e views. Video promo molto particolare che vi vede come protagonisti, in cui fate riferimento in modo ironico alla lotta per i beni di prima necessità. Traccia super figa. Complimenti! Come sono andate le riprese del video?! Vi aspettavate questi risultati solo per questa anteprima? Siete soddisfatti?
L: Le riprese del video sono state deliranti, volevamo fare una cosa molto ironica/trash e credo che ci siamo riusciti, ci sentiamo molto soddisfatti del risultato, sinceramente io non mi aspettavo tutto questo riscontro positivo per BBT.
A: È stato molto divertente girare quel video, come forse si è potuto notare. Inizialmente ero un po’ preoccupato, ma appena ho visto che la gente ha iniziato a supportare mi sono subito ricreduto,
sono molto contento del risultato.

Siete molto seguiti sui vostri social! Avete qualche novità da annunciare in esclusiva alle persone che vi seguono costantemente? Cosa dobbiamo aspettarci dai Beatnoise nel 2017?
L: Come detto prima il nuovo anno sarà una mina vagante, abbiamo molti progetti in ballo, aspettatevi un bel casino per gennaio che c’è ne usciamo con un mixtape da 20 tracce e per il resto scoprirete tutto solo se ci seguite.
A: Il nuovo anno sarà delirante, aspettatevi di tutto, iniziamo con un mese carico di BTN, naturalmente uscirà BBT, ma anche un nostro Mixtape. Stiamo lavorando un botto, quindi seguiteci e scoprirete tutto!

Link contatti:
https://www.facebook.com/Beatnoisemusic/
https://soundcloud.com/beatnoise-6
https://twitter.com/BEATNOISEx

In bocca al lupo ragazzi!

Andre1blog

14/12/16: Wiki Mix #29 // TWOBRAINS [Intervista]

TWOBRAINS

WIKI MIX #29

FREE DOWNLOAD!!!

 29-twobrainsCLICCA PER ASCOLTARE!

Buon ascolto e buona lettura!

Ciao ragazzi!
Iniziamo l’intervista parlando dell’origine del vostro progetto che avete intrapreso nel 2010. In che modo vi siete avvicinati al mondo della notte, ma soprattutto alla consolle? Quando avete deciso di creare questo duo?
Abbiamo  avuto  fin da piccoli  la passione per la musica, scaturita dall’avere padri musicisti; inizialmente Angelo aveva intrapreso la carriera del djing qualche anno prima , mentre Massimo aveva intrapreso la via del producer iniziando a creare/remixare canzoni. Essendo legati già da una grande amicizia ci siamo ritrovati a parlare un po’ delle nostre passioni e abbiamo deciso di creare il duo dal nome TwoBrains , il nome deriva proprio dall’unione delle due menti , ovvero quella di Angelo essendo già improntata nel mondo del djing e quella di Massimo nel mondo producer.

15032252_1115403221901475_1652175894372959977_n.jpg

Oltre ad essere dj, siete talentuosi produttori. Il genere da voi principalmente trattato è l’electro house. Da cosa nasce la passione per questo “sound” e in che modo siete riusciti a farvi conoscere al vostro pubblico che vi segue costantemente?
La passione per l’electro house nasce nel 2008, all’epoca andava “di moda” un ballo di strada , l’electro dance in cui si ballava prettamente su canzoni electro house, da li deriva tutta la nostra attenzione verso questo genere, negli ultimi anni, abbiamo cercato di proporlo nei nostri set, con discreti risultati, variando dall’electro house alla house progressive.

Avete realizzato e pubblicato Rmx, Bootleg e Mash Up di nota importanza, con i quali avete ottenuto ottimi riscontri, ad esempio con quello di “Roma- Bangkok” che ha superato il milione di ascolti su Soundcloud nel Luglio 2015 , piuttosto che aver avuto supporto da deejay della penisola come Rudeejay, Ninni Angemi, Paolo Ortelli e altri. Tra i vari lavori, c’è anche il vostro singolo “Are You Ready” uscito per Overloud Records e l’ultimo remix del singolo “Assenzio” di JAx & Fedez feat Stash e Levante. Siete soddisfatti dei risultato ottenuti con questi ultimi progetti pubblicati? Quali sono stati i party ai quali avete partecipato nell’ultimo anno e che non dimenticherete mai?
La versione che ha ottenuto notevoli riscontri è stata come da te citata “Roma Bangkok” , li abbiamo avuto supporti da molti dj famosi e non , abbiamo lavorato su altri pezzi , ma non hanno avuto lo stesso riscontro di ascolti. Comunque in generale siamo molto soddisfatti del nostro operato e dei supporti che ne sono derivati. Per quanto riguarda i party da noi presenziati , c’è stato uno in particolare che ricorderemo , ossia quello in cui abbiamo ospitato Rudeejay , essendo da tutti e due , persona e dj di riferimento , è stato qualcosa di indescrivibile poter aprire a lui il set , e sentire poi uno dei nostri Mashup durante la sua esibizione.

Un altro anno sta per concludere. Cosa c’è in serbo per i Twobrains? Avete qualche anticipazione esclusiva per i vostri fans?
In serbo ci sono alcuni lavori in collaborazione con dj esteri , non possiamo svelare molto , l’unica cosa che ci sentiamo di poter dire , è che cercheremo anche nel 2017 di creare del nuovo e stupire tutte le persone che ci seguono.

Quali sono gli artisti che ammirate maggiormente nel panorama internazionale Electro? Con chi vorreste collaborare?
Nel panorama internazionale ammiriamo molto R3hab , Deorro , Will Sparks , Bonka e molti altri… abbiamo mandato alcune promo a diversi top dj dell’electro house e abbiamo ottenuto risposte positive, per cui speriamo che col nuovo anno ci sia modo di collaborare con alcuni di loro.

CONTATTI:

FACEBOOK
https://www.facebook.com/Twobrains.IT

SOUNDCLOUD
https://soundcloud.com/angelo-massimo-zagarella-stillitano

INSTAGRAM
https://www.instagram.com/twobrains_official/

29 - twobrains cover.png

Ringrazio i TwoBrains per l’intervista e per partecipato a Wiki Mix!

In bocca al lupo!

Andre1blog

07/11/16: Manu LJ & BESFORD – E’ in arrivo il nuovo singolo supportato da Gabry Ponte

Manu LJ e Besford, con alle spalle parecchie collaborazioni, tornano a far parlare di loro dopo quasi un anno dall’uscita di Low & Sexy,  disco che in breve tempo è entrato in rotazione nei maggiori networks italiani (Radio 105, M2o e Radio Deejay) e internazionali, il duo reggiano ha raccolto consensi alla presentazione del disco all’ADE (Amsterdam Dance Event) e si è guadagnato la fiducia dello storico dj e produttore di Blue con gli Eiffel 65

 Nel mese di Dicembre uscirà Say Yes” il nuovo singolo supportato da Gabry Ponte e dalla sua etichetta torinese Dance & Love.

<< Say Yes nasce per scherzo – “l’ho scritta d’un fiato per fare una sorpresa ad amici” – dice Manu “ma non sono riuscita a cantarla al loro matrimonio, così l’ho archiviata. Besford l’ha sentita ed ha voluto a tutti i costi produrla assieme a Giancarlo Constantin, nostra ormai immancabile socio”. E’ un disco semplice ma molto accattivante.  Parla di amore ma in modo chiaro e limpido, senza “fronzoli” e senza sbavature. >>

Gabry Ponte ha scelto questa Hit che non vedo l’ora di poter ascoltare e ballare!

13718786_10153745875264135_8672350125853227203_n.jpg

A breve verranno anche svelati i nomi dei DJs italiani ed internazionali  che arricchiranno il singolo con i loro remix ufficiali.

Ma non è tutto..

Nel frattempo Manu LJ si prepara anche per l’uscita di un altro disco, quest’ultimo in uscita con la svizzera Purple Music, label d’eccellenza del panorama club/house.

Insomma, grandissime novità per Manu LJ & BESFORD!

Non ci resta che seguirli sui loro social per rimanere aggiornati!

facebook.com/manuljofficial

facebook.com/BesfordDjimADjMotherfr

Andre1blog

 

21/09/16: Wiki Mix #24 // TOM BEAVER

WIKI MIX #24 

TOM BEAVER 

FREE DOWNLOAD!!!

 

Questo episodio di Wiki Mix è stato realizzato da TOM BEAVER.

30 minuti di bombette.. e  TOM ci ha anche riservato un sorpresone esclusivo!

Tom Beaver, dj dall’età di 16 anni, dopo molteplici esperienze, sfruttando il fatto di avere una buona conoscenza della musica, si sposta anche nel mondo della produzione, che tutt’ora è il suo punto forte.

Nel 2012 pubblicò Hangover (Volume Di Ricordi) un album interamente prodotto da lui di 14 tracce con la partecipazione di molti esponenti della scena hip hop italiana  e probabilmente ne uscirà uno nuovo prossimamente .. Vi terrò aggiornati.

In seguito, vinse  il remix contest per i Club Dogo uscendo nella ristampa del remix Ep “Chissenefrega in discoteca“, con il quale ottenne molteplice visibilità e contatto con la scena Hip Hop Italiana, infatti, nel 2014 iniziò il legame con il rapper romano Amir Issaa entrando a far parte del suo team e della sua label Red Carpet Music. 

A Inizio 2016 l’esperienza maturata, porta TOM BEAVER a firmare l’accordo con Mondo Records (label fondata e gestita da Mondo Marcio), per il quale ha collaborato per la parte di produzione e dj set nel suo tour estivo. L’8 Ottobre Tom vi aspetta insieme a Mondo Marcio per l’ultima data de “LA FRESCHEZZA DEL MARCIO TOUR” all’ Alcatraz di Milano.

13221021_574201082746587_6278695658509139682_n.jpg

Ovviamente non dimentichiamoci della sua produzione insieme a Syn del singolo di Vacca “CALZE CON LE CIABATTE“, che ha scatenato un vero e proprio putiferio in rete e non solo!

Top.

Niente da aggiungere!

Godetevi il Mixtape in Free Download!

copertina-fb-wikimix24-logo

LINK SOCIAL

www.facebook.com/officialtombeaver – www.twitter.com/iamtombeaver

instagram:  iamtombeaver –  www.soundcloud.com/officialtombeaver

Andre1blog

 

15/09/16: “THE TURNING POINT ” – Il nuovo Ep di BoNNie [INTERVISTA]

“THE TURNING POINT” – EP

Pierpaolo Bonelli aka BoNNie

 14360325_10207377373454019_1135771616_o.jpg

TRACKLIST

1) boNNie – Do You Have A Problem (Original Mix)
2) boNNie – Enterprise (Original Mix)
3) boNNie – Feel The Love (Original Mix)
4) boNNie – Her (Original Mix)
5) boNNie – Make Me Feel So High
6) boNNie – Summer Night
7) boNNie – The Turning Point  

Ovviamente, per l’occasione non potevo evitare di fargli qualche domanda.

C’è molto da scoprire in merito a questo Ep. Date un occhio all’intervista! 

Come nasce l’idea di questo EP e sopratutto cosa rappresenta per te?

Vorrei iniziare intanto ringraziando te per l’opportunità offertami e tutti i lettori che dedicheranno una visione a questo articolo. Diciamo che questo EP intitolato “THE TURNING POINT” (PUNTO DI PARTENZA), nasce in un periodo molto articolato, tra scelte e battaglie interiori. L’idea nasce come sempre all’interno del mio piccolo studio, trastullando con quella maledetta tastiera che ogni volta mi si presenta davanti a ricordarmi che: “anche oggi non sarà facile”. Inizierei con il dirvi che questo è un EP molto semplice, non che il mio primo album, dopo l’uscita di alcuni singoli. Ho articolato molto in questo episodio, le mie passioni musicali, archiviando all’interno generi diversi e a detta di qualcuno poco similari. Diciamo che per me rappresenta un po’ ciò che in quel momento mi frullava in testa. Dalle giornate in cui mi sentivo strettamente deep e romantico, alla nottata esageratamente techno o alla loro via di m

Come già ci hai accennato in questo spazio, mi chiedevo: Come mai proprio la scelta di trattare 3 diversi generi?

E’ vero, risulta un pò strano, ma io credo che nella musica non ci siano regole. Ho deciso di spaziare tra più generi proprio per far si che tutti possano avvicinarsi al mio , diciamo “concetto” musicale. Mi piaceva l’idea di far si che chiunque ascoltasse il mio album, trovasse “l’alternativa” per renderlo suo. In un momento di diverimento? Beh io rispondo Techno, in un momento pensieroso? rispondo Deep, in un momento di indecisione personale? rispondo Tech-House. Il concetto base è che vorrei che chiunque ascolti l’album apprezzi e renda sua una traccia, proprio per far si che, all’uscita del prossimo album, potranno di certo contare sulle mie sonorità.

Noto che spesso e volentieri i tuoi singoli/album escono su un etichetta principale, la Primate Records. Come sei entrato in contatto con loro?

Mi stupisce questa domanda per un motivo. Il quesito a favore dei produttori è solo uno al momento della chiusura di un singolo/album, ossia: “Bene il mio lavoro è concluso, ora chi diavolo contatto? A chi piacerà la mia musica? Qualcuno mi sponsorizzerà?”

E’ per questo che io voglio ringraziare il mio editore Enrico R. per l’aiuto datomi. Tempo fa, ancora alle prese con i primi singoli, contattai proprio Enrico, sapendo che fosse direttore della Label Urban Life Records. Lui mi rispose con un entusiasmante si, ascoltando i miei pezzi.

Quei giorni di attesa furono maledettamente lunghi, più o meno come per tutti i produttori di oggi che non possiedono una label di loro proprietà.

Beh passati quei giorni mi disse che il singolo sarebbe uscito su Primate Records. Fu li che mi disse che non solo era titolare di un etichetta, ma che si occupava anche della parte editoriale.

La Primate Records, è una valida etichetta che racchiude molti artisti, anche di un bel calibro come Jaques Le Noir che sforna dischi per etichette molto note e importanti nel settore come: Deep Strip, Cr2 Records, Hot Creations, Yoshitoshi Recordings, Jango Music e chi più ne ha più ne metta.

Credo che questa Label ,sia il primo passo giusto verso l’obiettivo finale.

Tra questo album e vari singoli che sono stati pubblicati, si notano sonorità e stesure diverse. Ti va di spiegarci il perchè di questa scelta?

Vorrei rispondere a questa domanda, facendo prima una piccola premessa: Amo molto la musica elettronica, e nel corso dei miei già 10 anni di dj-ing, mi sono appassionato sopratutto alla musica Techno e Tech-House, ne faccio un vero e proprio culto.

Ovviamente credo che ogni produttore debba avere un idolo da seguire, tracciarne le ombre, cercare di similarlo, per poi poter scegliere la sua strada, crearsi la sua sonorità, il suo chiamiamolo “biglietto da visita”, poichè, siamo onesti, tutti volenti o dolenti si ispirano a qualcuno, che sia nella gestualità dei set, o nella produzione è indifferente, ma credo che per fare musica, bisogna prima conoscerla e farla parte di noi stessi.

Proprio per questo, io per primo ho notato che un giorno produco una cosa e un giorno una completamente opposta, ma perchè ispirandomi a vari artisti , dalle sonorità incantate della bellissima Nora En Pure, alle martellate di Attanasio, all’ottimo uso dei Synth di Matador e all’arte del campionamento di Kalkbrenner, era inevitabile un momento di stasi. 

Ovviamente amo anche cambiare, sia per me che per chi mi ascolta, ma ovviamente sto già lavorando per trovare la mia strada e per farlo il prima possibile, anche se per molti versi chi mi ascolta si congratula del fatto che l’album abbia abbastanza sonorità da far si che non annoi, quindi per ora sono soddisfatto cosi.

Sbaglio o nella traccia chiamata HER, mi sembra di sentire qualcosa già di mia conoscenza? Vuoi spiegare ai nostri lettori a cosa mi riferisco e come nasce l’idea?

Giuro mi aspettavo questa domanda.Bene allora dirò tutto.

La traccia n. 4 intitolata Her, nasce dalla collaborazione per uno “spot” che serviva al nostro buon Andrea  per pubblicizzare il suo spaventoso lavoro chiamato Wiki Mix.

Quest’ultimo è un modo per far si che molti artisti emergenti e non, possano prendersi lo spazio di un dj-set + intervista, proprio nel blog creato da Andrea.

Un giorno mi chiama e mi dice: “Pier, mi serve una mano per fare un jingle per lo spot pubblicitario di Wiki”.

Ovviamente ho risposto si, primo per l’amicizia che ci lega, inoltre perchè un blog che aiuta i dj ad emergere e farsi conoscere.

Così mi chiudo dentro il mio studio a capire cosa poteva rendere (musicalmente) interessante uno spot che in molti avrebbero visualizzato.

Beh ne è uscito un accento di chitarra e pianoforte, così allietante che mi era impossibile non crearci un qualcosa che poi sarebbe entrato nel mio album.

Questo per dirvi che a volte le idee più belle nascono dal nulla, bisogna solo saperle cogliere.

Bene, siamo giunti quasi al termine di questa chiacchierata, ma ovviamente vorremmo sapere quali sono i tuoi progetti per un domani.

Ovviamente non sono al corrente di ciò che la testa mi dirà di fare una cosa, ma qualcosa posso accennarvi sicuramente.

Ho già concluso un altro EP che si intitolerà “DEXTER” ( questo nome deriva ovviamente per il modo in cui mi sono divertito a sperimentare nuove soluzioni di stesura e di sonorità) che uscirà nel più breve tempo possibile e che tratterà esclusivamente pezzi Tech e Techno.

Inoltre sto lavorando ad un altro EP molto più elettronico (diciamo più da pezzi Tech-House da “Viaggio”) nella quale veramente sto mettendo tutto me stesso e tutta la mia fantasia, sperando che tutti coloro che lo ascolteranno, potranno non solo viaggiare dentro di loro, ma anche ballare e sopratutto farne qualcosa di loro. 

Di materiale da pubblicare ne ha fin troppo! 

Infatti questa è un anteprima di un ulteriore Ep, in uscita a breve! Bombette su bombette!

DOWNLOAD EP

 https://www.beatport.com/release/the-turning-point/1821682
https://www.trackitdown.net/track/bonnie/the-turning-point/techno/10407530.html
– Itunes
http://www.junodownload.com/products/bonnie-the-turning-point/3170966-02/

12974294_10209709437241344_3116187182422139055_n.jpg

Ringrazio Pierpaolo B. aka BoNNie per questa piacevole chiacchierata in merito al suo nuovo Ep!

In Bocca Al Lupo!

Andre1blog

14/09/16: Wiki Mix #23 // BESFORD

BESFORD

Wiki Mix #23

11045299_684972171628876_8373783936380838984_n.jpg

THE MAN – THE GROOVE – THE ENERGY

[ENG] These are the best words to describe BESFORD. Charismatic and brilliant, his music is the result of a never ending evolution. His strong point is that of searching for always new music combinations. He also had the pleasure to open the sets and collaborates with the major international artists such as: David Guetta, Will.I.Am, Benny Benassi, Tiesto, Vinai, Afrojack, Martin Solveig, Nervo, Dannic and many others.

numero-23-1

[ITA] Queste sono i termini migliori per descrivere BESFORD. Carismatico e brillante , la sua musica è il risultato di un’evoluzione senza alcun fine . Il suo punto di forza è quello di cercare sempre nuove combinazioni musicali. Inoltre ha avuto anche il piacere di aprire i set e collaborare con i maggiori artisti internazionali come : David Guetta , Will.I.Am , Benny Benassi , Tiesto , Vinai , Afrojack , Martin Solveig , Nervo , Dannic e molti altri.

FREE DOWNLOAD!!!

Listen  – Download and Share!

Thanks BESFORD

Andre1blog

12/09/16: Waxlife – Da TOP DJ agli MTV Digital Days [INTERVISTA]

Ho avuto il piacere di intervistare Waxlife, Dj/Producer secondo classificato, direttamente dalla terza edizione di TOP DJ e “fresco fresco” dagli Mtv Digital Days 2016.

Un tuffo nel suo passato e caldissime novità attuali in merito al suo progetto!

Una figata!

Buona lettura!

13240714_1137869536233163_3500184768488108635_n.png

Tornando velocemente al tuo passato, all’origine del tuo progetto musicale. In che modo ti sei avvicinato alla consolle e quando hai deciso ufficialmente di intraprendere la professione di Dj e Produttore?

12193562_1026710540682397_7046442868234519476_n.jpg

Ero piccolissimo, in quarta elementare già avevo lo stesso sogno che ho oggi, quello di fare il dj ed il produttore musicale. Naturalmente ai tempi avevo ambizioni ed obiettivi differenti, che sono cambiati con il tempo.

Non mi sento mai arrivato e nemmeno soddisfatto completamente, tendo sempre a migliorarmi e migliorare ciò che faccio, credo sia parte della natura stessa degli artisti, ma se mi guardo indietro, molti traguardi che mi ero posto li ho raggiunti e questo mi rende davvero felice.

Per quanto riguarda il “modo” con cui ho iniziato: da bambino ero amico di Samuele, un ragazzo più esperto di me nelle cose pratiche, che mi ha fatto vedere come si potevano sovrascrivere le audiocassette applicando il pongo sulle fessure in alto. Quella è stata la svolta, ho registrato di tutto, ho provato a mixare dai nastri con lo stereo di casa. Poi la paura di mia madre che non voleva comprarmi un motorino a 14 anni ha fatto il resto: ho comprato un mixer, poi i giradischi, i cdj ed invece che andare in giro a fare le impennate, ho imparato a fare il dj.

 

Arriviamo a  fine Maggio, in cui hai ottenuto l’accesso per partecipare alla terza edizione di Top Dj, arrivando secondo. Quanto ti è servita artisticamente parlando, l’esperienza a Top Dj?  Rifaresti questo percorso? Qual è l’emozione maggiore che hai provato in questo programma?

640x360_C_2_video_631583_videoThumbnail.jpg

TOP DJ è stata un’esperienza incredibile. In 2 mesi ho conosciuto un sacco di artisti, personaggi dello spettacolo, professionisti di ogni genere ed ho lavorato tanto quanto di solito lavoro in 4-5 mesi. In produzioni di questo livello tutto è velocissimo: le decisioni, le prove, gli impegni che riguardano la tv più che la musica (provare vestiti, trucco ecc)… Mi sono messo in gioco e non è stato semplice. Pensare di rifare lo stesso percorso mi spaventa perché è stata dura anche se dal divano di casa non si percepisce, però ne è valsa la pena e sono contento di averci provato. Perché il punto è sempre quello: provarci!

Terminato il tuo percorso a Top Dj, sicuramente il rmx ufficiale di “ISLANDA”, nuovo singolo di Syria è stata una gran bella soddisfazione. Qual è stato il tuo stato d’animo nel momento in cui ti è stato assegnato questo lavoro ufficiale da pubblicare per un’artista come Syria? Sei soddisfatto di questi risultati?

Sono contentissimo. A me Syria è sempre piaciuta ed “Islanda” è una canzone bellissima, quindi non potrei che essere soddisfatto.

Parlando dei tuoi Dj Set. Quali sono le cinque tracce che NON devono MAI mancare all’interno di un tuo show? Come si presenta un Party con ospite WAXLIFE?

Cerco sempre di non mettere troppo spesso gli stessi dischi, ogni serata è unica e non ci sono 5 dischi che hanno valore assoluto. In termini generici, io cerco sempre di rendere la serata “unica”. Di mescolare dischi vecchi e nuovi, groove e melodia, quando posso (il posto ed il pubblico me lo permettono) mischio generi diversi. Siamo nel 2016 ma legati ancora a delle categorie chiuse per cui se un dj propone “house” non può mettere dischi rap o di altro genere. E’ un discorso legato alla riconoscibilità dell’artista ma che a me sta un po’ stretto, perché basta uno smartphone per avere accesso a tutta la musica del mondo!

Tra le molteplici soddisfazioni ottenute fino ad ora nel tuo percorso artistico, non bisogna dimenticare della tua partecipazione al grande evento organizzato da Mtv, in data 10 Settembre 2016 alla Reggia di Venaria a Torino. Stiamo parlando degli Mtv Digital Days, un festival della musica, in hai avuto il piacere di condividere la consolle con artisti come Gesaffelstein, Steve Aoki, Merk & Kremont, Kharfi  e molti altri. Com’è stata questa esperienza? Commento a caldo?!

Gli MTV Digital Days sono stati una figata! Se penso che pochi anni fa li vedevo in tv ed oggi sono qui, capisco che qualcosa di buono l’ho fatto davvero! haha

Cosa c’è in serbo per il futuro di Waxlife? Nuovi singoli? Dove avremo il piacere di trovarti in consolle nelle prossime settimane? 

14264840_1209947095692073_4312716658642567346_n.jpg

Sabato 16 ho il piacere di mettere i dischi dopo i live di Chassol e Rival Consoles al The Base a Milano per Linecheck Festival. Un altra serata super. Per quanto riguarda il mio lavoro in studio, ho appena finito la colonna sonora originale per una sfilata della New York Fashion Week, uno spot che andrà in TV e sto lavorando ad un album a nome Waxlife, che però vedrà la luce tra un po’…spero non troppo!

 

Link contatti:

@waxlifemusic su Facebook, Twitter ed Instagram

@waxlife su Soundcloud

Un ringraziamento speciale a Waxlife per aver scambiato “quattro chiacchiere”! 

E’ stato un piacere!

Un grande In Bocca Al Lupo per il suo percorso artistico!

Andre1blog

07/09/16: Wiki Mix #22 // KALIBANDULU [INTERVISTA]

Finite le vacanze raga ?! Riprendiamoci insieme ascoltando ottima musica.

Torna Wiki Mix, con il ventiduesimo episodio, realizzato dai Kalibandulu, trio che spacca sin dal 1999. 

Vi ho detto tutto.

Anzi, quasi tutto, beccatevi l’intervista quì sotto!

FREE DOWNLOAD!!!

 

 

 

 

Torniamo indietro di ben diciassette anni, nel passato dei KALIBANDULU. In quale occasione si sono unite le vostre personalità e doti artistiche? In che modo vi siete avvicinati al genere musicale che tutt’ora trattate? E’ sempre stata una vostra passione?

13240609_10154182504321948_3445995190787877703_n.jpg

Kalibandulu nasce come classico sound system reggae/dancehall ispirato dalla passione per la musica jamaicana, ma poi negli anni abbiamo cominciato ad ascoltare e suonare musica a 360 gradi, a mixarla e re-mixarla come più ci piaceva, fino ad arrivare a oggi in cui nei nostri set puoi sentire di tutto, dal reggae all’hip hop così come l’edm e la trap!

1999 – 2016 : Quali sono stati vostri maggiori cambiamenti a livello artistico?

Sicuramente prima rappresentavamo in modo molto più accentuato il sound system dancehall, sia musicalmente sia a livello di immagine! Negli ultimi 3 anni siamo cambiati totalmente, abbiamo creato un vero e proprio show che ci aiuta ad esprimere al meglio la nostra musica e cosa molto più importante ci siamo chiusi in studio per produrre quello che avevamo in mente da anni. Lo scorso maggio siamo usciti con il nostro primo Ep, seguito e anticipato da tanti altri singoli e remix!

Qual è il vostro pensiero in merito all’attuale scena Reggae // Dancehall nazionale ed internazionale?

Al momento, dal mio punto di vista, il reggae e la dancehall sono generi arrivati alla fatidica soglia del mainstream ma ancora nascosti e mischiati tra le sonorità edm e pop! E’ bello sentire la dancehall di Rihanna ogni giorno in radio e tv, ma sarebbe ancora più bello vedere più artisti giamaicani scalare le classifiche mondiali!

Quali sono state le vostre più grandi soddisfazioni nel percorso artistico svolto fino ad ora?

Ci sono varie soddisfazioni che possono andare dal personale, per l’essersi creato il classico “lavoro che ti piace” e al quale oramai non rinunceresti più, a quelle da produttore che vengono quando vedi che un Major Lazer qualunque ti suona una delle tue tracce su Beats1, o quando sei in classifica su beatport per settimane con la tua traccia; ma anche soddisfazioni da dj, coi tanti live in giro per il mondo, i posti visitati e le persone conosciute negli anni! 1000 soddisfazioni e più…!

La vostra biografia vanta molteplici collaborazioni. Con avreste il piacere di poter collaborare attualmente?

Penso che come ogni produttore vorrei ogni cazzo di fottutissimo artista che mi piace sui miei beats! Tutti! ahah

 Il tour estivo si è concluso pochi giorni fa. Com’è andata questa estate all’insegna di importanti Festival Musicali ed ospitate in famigerati club Italiani? Quali sono le 5 tracce che NON devono MAI mancare all’interno di un vostro Dj set? 

L’estate abbastanza piena, vero, abbiamo toccato quasi tutti i clubs e festival più importanti d’Italia e abbiamo avuto la possibilità di suonare la nostra musica davanti a migliaia e migliaia di persone. Non c’è cosa più bella..!
Il mix che abbiamo preparato è una novità che volevamo presentare per il vostro blog, si discosta un po’ dai nostri soliti dj set!

Le tracce che non devono mai mancare in selezione per noi sono:
1 -Get your hands up – Fatman Scoop
2 – Let Me Clear My Throat – DJ Kool
3 – Punjabi Mc – Dj Punish bootleg
4 – Get Free – Major Lazer
5 – Chace & Yellow Claw – Stranger (new entry)

Cosa “bolle in pentola” nel futuro dei Kalibandulu? Ci sono delle date importanti da appuntare su i nostri calendari? Dove avremo il piacere di trovarvi in consolle prossimamente?

11866264_10153545033976948_7106960577536585165_n.jpg

Quest’inverno saremo in giro per l’Italia e l’Europa con il nostro format Kawabonga Party che sarà ancora più ricco di novità, e poi c’è un sacco di musica che aspetta solo di essere pubblicata! Seguiteci e non ve ne pentirete!

Link Contatti.
info@kalibandulu per chiunque voglia contattarci!
www.kalibandulu.com sito ufficiale!
www.soundcloud.com/kalibandulu || www.facebook.com/kalibandulu
Bookings: francesco@weroeventi.it

Beccatevi il Mixtape in FREE DOWNLOAD sul canale SoundCloud di Andre1blog!

Buon ascolto!

Copertina-fb-wikimix22.jpg

Un ringraziamento speciale a Doner Music.

Andre1blog