“Non Hai Mai Visto Un Porno” è il nuovo singolo di Merifiore (Prod. Etna)

“Non Hai Mai Visto Un Porno” è il nuovo singolo di Merifiore prodotto dal collettivo siciliano Etna.
La cantautrice italiana classe ’92 inizia a comporre la sua musica nel 2013 e in poco tempo si fa strada su importanti palcoscenici italiani ed internazionali, dal Primo Maggio Taranto 2014 di fronte a 100.000 persone alla vittoria nazionale dell’Arezzo Wave Love Festival, fino alla partecipazione nello stesso anno al CMJ Music Marathon di New York.

Nel 2015 partecipa allo Sziget Festival di Budapest, al Reeperbahn Festival di Amburgo, al Milano Film Festival, consolidando la sua esperienza dal vivo anche grazie a numerose aperture: The giornalisti, Giuliano Palma, Calibro 35, Dente, Willy Peyote, Cat Power.

Selezionata da MTV New Generation come “Artista della settimana” e 2* classificata al contest online “Road to the Main Stage” di Firestone, nel 2016 pubblica per Sugar Music il suo primo singolo “Tell me”, successivamente scelto da SKY Uno come sigla del programma tv #SocialFace, dedicato alle webstar più famose d’Italia.

Merifiore porta in scena una miscela esplosiva di Electro e Indie Pop che unisce suggestioni intimiste all’energia della dance music e dell’elettronica, il tutto al servizio di una canzone d’autore.

SPADA REMIX disponibile dal 25 Gennaio!

 

 

VIDEOINTERVISTA alla cantante Manu LJ & al dj/producer BESFORD

 “Another World”  è il nuovo singolo del duo dance italiano caratterizzato da Manu LJ e BESFORD, che prosegue la collaborazione iniziata con diversi brani tra cui “Rocknrolla” (Netswork – 2014) e “Say Yes” (Dance and Love – 2017) che ha conquistato anche Gabry Ponte, che ne ha prodotto e promosso il brano con la sua etichetta di Torino.

Manu LJ nasce artisticamente a Reggio Emilia con l’etichetta Off Limits di Larry Pignagnoli, produttore di talenti reggiani internazionali quali Ivana Spagna, In-grid e Benny Benassi.  Insieme producono il brano Italia (What a Love) che è stato licenziato in più di dieci paesi stranieri e diventato inno degli italiani all’estero.

Segui MANU LJ
Facebook: https://www.facebook.com/manuljofficial/
Instagram:  https://www.instagram.com/manu_lj/

Twitter: https://twitter.com/ManuLJOfficial
Youtube: https://www.youtube.com/user/manuljofficial

https://www.manulj.com/

manu lj e besford.jpg

Besford, dj eclettico, scalda la movida di molte città italiane con i suoi dj set sempre unici  e ha lavorato con nomi importanti del panorama dance internazionale.

Segui BESFORD
Facebook: https://www.facebook.com/besfordofficial
Twitter: https://twitter.com/besfordofficial
Instagram: https://www.instagram.com/besfordofficial/
Youtube: https://www.youtube.com/besfordofficial
Soundcloud: https://soundcloud.com/besfordofficial

iTunes: http://apple.co/1OWuc6u
Apple Music: http://apple.co/1OWuc6u
Spotify: http://bit.ly/2tyY33I
Amazon: http://amzn.to/2nnRLzk
Google Play: http://bit.ly/2Gpyjew
Beatport: http://bit.ly/1RDniTg

“Another World” racconta di un cambiamento e di un altro mondo.
Solo l’amore può dare la spinta ad una metamorfosi, l’amore per una persona e anche per  le proprie passioni.
Il brano, già presente su tutti i digital store (Spotify, iTunes e Deezer per citarne alcuni) e licenziato in Spagna, è stato inserito nella compilation Hit Mania Champions 2018, uscita  il 2 marzo.

Ascolta e scarica “Another World” 
iTunes: https://apple.co/2Cl3kwX
Apple Music: https://apple.co/2Cl3kwX
Spotify: http://spoti.fi/2EG8qZH
Amazon: http://amzn.to/2HpGVlX
Google Play: http://bit.ly/2FdlWBQ
Beatport: http://bit.ly/2GgOKsF

 

 

 

Buona visione!

andreONEblog

 

 

Honor pubblica il nuovo singolo “Sweater Weather” per EGO Music

Honor, dopo essersi dedicata alla sperimentazione in studio, dove ha iniziato la sua collaborazione con il duo Merk & Kremont e Marco Sissa, ha pubblicato il nuovo singolo “Sweater Weather”, una versione dance moderna dell’omonima hit del gruppo rock statunitense The Neighbourhood.
Il singolo è stato pubblicato per l’etichetta EGO ,disponibile su tutti i digital store ed è accompagnato dal video ufficiale su Youtube.

HONOR - Sweater Weather EGO.jpg

La prima comparsa sotto i riflettori della cantante Honor, di origini svizzere, è stata molto particolare e unica.
Qualcuno trovò una chiavetta usb contenente la sua musica sul posto da lei occupato su un treno di Londra, un evento del “karma” che ha dato origine alla sua importante carriera musicale.
La ricerca del proprietario della misteriosa flash-drive è diventata virale sul web e sin dal quel momento, la sua musica è stata ascoltata da tutto il mondo.
L’artista, in seguito al debutto con il singolo “Never Off”, rilasciato da indipendente con il video ufficiale girato a L.A e poi remixato dalla leggenda techno Hot Since 82, il duo svedese PANG! e altri, ha pubblicato il brano  “Love Hate Kiss Kill”, nel novembre del 2016 in  free download.

 

Segui Honor
https://www.facebook.com/HonorMakesMusic
https://www.instagram.com/honormakesmusic
https://twitter.com/honormakesmusic
https://www.honormakesmusic.com

 

 

andreONEblog

25/06/16: “PUSSY RIOT” E’ IL NUOVO EP DI AKES [INTERVISTA]

Akes, rapper della scena Italiana, dopo aver pubblicato il suo nuovo Ep – “PUSSY RIOT” insieme al  nuovo Video Ufficiale, si racconta al pubblico di Andre1blog.

Non vedete l’ora di scoprire qualche esclusiva in merito all’artista ed al suo progetto?!

Leggetevi l’intervista!

Chi è AKES ? Quando ed in quale occasione , hai iniziato a coltivare la tua passione per il rap e per la musica? Presentati al pubblico.

akes1.jpg

Bella sexy!

Sono Akes,da Roma,classe 94.la mia passione per il rap venne alla luce intorno alla terza media,avrò avuto attorno i 13-14 anni quando ho cominciato ad approcciarmi al rap ascoltando alcuni artisti di periferia (da cui provengo anche io) e da lì ho subito capito che rappare era talmente fico che avrei dovuto farlo.Per quanto riguarda la passione per la musica,già da bambino mi dilettavo a sentire la musica pop passata in radio per poi grazie ad internet scoprire il genere new metal (Linkin Park,Sum 41 ece) di cui sono tutt’ora fan sfegatato.

Parliamo del tuo nuovo Ep, “PUSSY RIOT”, prodotto interamente dal grandissimo Wsht, Produttore Romano. In che modo è nata questa collaborazione? Qual è l’obbiettivo principale che vorresti raggiungere con questo tuo nuovo lavoro pubblicato il 18 Giugno, in FREE DOWNLOAD?  Sei soddisfatto dei vari feedback e risultati che hai ottenuto con questo Ep?

akes

Con Weshit è una lunga storia,siamo amici dall’infanzia,mi ricordo ancora quando da pischelli andavamo a fare i graffiti  con la paura di essere beccati dalle guardie ma fieri di imprimere i nostri nomi d’arte (che poi abbiamo anche tenuto musicalmente).akes2

Quando ho cominciato a scrivere i primi testi sapevo che parallelamente lui stava sperimentando con il computer producendo musica,allora abbiamo preso un microfono cinese (il più economico in circolazione) e abbiamo cominciato a registrare i primi pezzi,da quel momento non ci siamo mai fermati e siamo arrivati fino a “Pussy Riot” che è un ep particolare perchè è interamente incentrato e rivolto alle donne,vi consiglio vivamente di ascoltarlo a prescindere che siate maschi o femmine perchè se siete fan del gentil sesso vi rappresenterà al 100%.Per ora l’Ep sta andando a gonfie vele,è già uscito il video della title track dell’ep e una volta al mese per i prossimi 4 mesi usciranno tutti i video di #Pussyriot.

– Scarica “PUSSY RIOT” Ep  su www.akes.it – 

Quali sono le tematiche principali che tratti, in genere, nei tuoi testi? Ho notato che al centro dei tuoi singoli c’è apparentemente “l’universo femminile”. Da cosa è nata questa idea, su cui sviluppi, gran parte delle volte,i tuoi testi? Qual è il messaggio fondamentale che vorresti trasmettere ai tuoi fans? Che rapporto hai con chi ti segue quotidianamente?

Sarò ripetitivo,ma fin dal principio in cui ho registrato le mie canzoni ho sempre messo al centro le ragazze,vi chiederete perchè?!

Perchè ne sono innamorato!Ed è l’unica cosa di cui mi sento sicuro a parlare poichè la mia vita è sempre stata insieme a loro,ho avuto intorno più femmine che maschi;c’è un’alchimia che le attira verso di me e viceversa.Di conseguenza nei miei testi ci sono tutti gli aspetti,anche i più cinici,delle vicende Akes & girls: il sesso,l’amore non corrisposto,l’amicizia,le liti,l’influenza politica della “donna oggetto” e molto altro.

A chi mi segue voglio trasmettere le mie riflessioni e i miei stati d’animo in maniera che possano avere uno specchio su cui riflettere le proprie esperienze,col rap mi piace valorizzare una ragazza che non si sente apprezzata ma anche aiutare un ragazzo che ha subito un rifiuto da una di esse.Il rapporto che ho con i miei fan è molto empatico pur non essendo strettamente confidenziale,ho la fortuna di essere seguito da persone che prima di far uscire canzoni non sapevano chi fossi,e questo è un buon segno perchè vedo molti “colleghi” che vantano una grande fanbase composta dai propri amici…E’ curioso eheh.

Qual è , “in grandi linee”, il tuo pensiero inerente alla vasta scena rap Italiana? Con chi avresti piacere e vorresti collaborare? 

Della scena rap longeva e main stream sono super fan,e il mio sogno nel cassetto è collaborare con fibra,per me è uno dei rapper italiani più cazzuti mai esistiti,senza togliere nulla agli altri grandi tra cui salmo marra Guè, Jake,Two Fingerz , Dargen, Noyz e tutte le altre leggende che hanno segnato la mia crescita.

 

Un paio di settimane fa, sei finito sui grandi schermi televisivi, attraverso un servizio del TG2, che trattava un argomento molto serio, l’AIDS. Il tuo video del singolo “L’AIDS NON ESISTE“, ha scaturito parecchie critiche, perchè non è stato apprezzato il senso ironico della traccia, che invita ad avere rapporti SEMPRE protetti. Qual è la risposta che dai, a chi ,come in  questo caso, commenta e giudica negativamente la tua musica, piuttosto che le tematiche che tratti, anche se in maniera appunto ironica?

Quando ho saputo del TG2 ero diviso tra la contentezza di esserci finito senza spinte e l’amarezza per non essere stato compreso,ho provato anche a cercare dei chiarimenti ma sono stato respinto,sono molto abituato alle critiche ma non avrei mai pensato che anche un tg che dovrebbe occuparsi di attualità strumentalizzasse una frase ironica come “l’Aids Non Esiste” per far passare la nuova generazione di cui faccio parte come ignorante.A chi mi critica dico solamente di continuare a farlo, perchè non smetterò mai di battermi per le mie idee neanche col mondo contro.

[Video, come questo in rete, sono PURTROPPO virali – Cit.]

Il tuo modo di fare rap e di cantare è molto particolare, tanto quanto sono esclusive le basi elettroniche sulle quali canti. Ti senti originale per poter competere con centinaia di giovani emergenti? Qual è il tuoi parere in merito alla scena emergente attuale? Chi, secondo te, dovrebbe meritare maggiormente? Complimenti per il tuo nuovo Ep, dalle sonorità e dai testi davvero unici. In bocca al lupo!

Intanto ti ringrazio tantissimo per i complimenti!

Io non ho la pretesa di mettermi in competizione con nessuno,penso che ognuno debba fare il suo eppoi come dice un detto “i cavalli si vedono all’arrivo”.Non vorrei essere presuntuoso ma sono deluso  dalla scena emergente,vedo tutti che provano ad essere di tutto tranne che se stessi,ovviamente non sono onnisciente ed oltre agli artisti con cui ho già collaborato che stimo sono sicuro che ci siano altri emergenti nascosti che meritano molto.Tirando le somme un artista per avere il mio consenso deve essere particolare,professionale ed aperto mentalmente a sperimentare,e soprattutto deve essere spregiudicato.Fatevi avanti insomma!

AKES – PUSSY RIOT [Prod. WSHT]

Link contatti:

www.akes.it

www.facebook.com/akes.ufficiale

www.instagram.com/akes_ufficiale

www.twitter.com/akes_ufficiale

AKES3.jpg

Grazie ancora Andre per lo spazio,sei un grande e mi sono divertito a rispondere!

Bella a tutti sexy che hanno lettooo!

Andre1blog

31/05/16:”PROFUMO” – è il nuovo Ep di Katerfrancers [INTERVISTA]

E’ uscito il nuovo Ep di un’amica, ma soprattutto grande artista. 

PROFUMO Ep

Katerfrancers profumo

Katerfrancers, la quota rosa dei Power Francersha realizzato e pubblicato il suo primo album da solista, contenente sette inediti, tra cui “EMA“, in collaborazione con Gemitaiz.

Il suo nuovo Ep va a toccare il suo aspetto più femminile e mostra un’artista diversa da quella di “Pompo nelle casse” e di “Issima”. Katerfrancers non è solo dance e performances in discoteca (che comunque adora) ma, come tutte le donne, ha un lato più intimo e introspettivo, che ha necessità di raccontare e di condividere. In queste tracce esprime tutta sè stessa, in quanto tratta la tematica più cara alle donne: l’amore ferito.

PROFUMO OFFICIAL VIDEO:

In quale periodo è  nata l’idea di realizzare e pubblicare un tuo progetto  da solista?

L’idea è nata penso circa due anni fa, o forse c’è sempre stata. In realtà questo progetto è stato realizzato e finito diverso tempo fa, poi mi sono presa il mio tempo per fare delle esperienze, per concentrarmi sulle persone che per me sono importanti e per avere un po’ di pace. 

Ora ve lo presento perché mi sento pronta, sicuramente mesi fa non lo sarei stata perché non avrei accettato eventuali (nonché  sicure) critiche.

Mi sembra di aver capito che attraverso questo Ep, vuoi mostrare una parte di te che fino ad ora non hai trasmesso. Quali sono i temi principali e soprattutto ciò che vuoi comunicare alle persone che ti seguono e ascolteranno  questo tuo nuovo lavoro?

Kate_4

Come prima cosa, ho voluto comunicare la mia voce. Quasi sempre è mancato il mio timbro nei pezzi elettronici fatti finora e ci tenevo a CANTARE. 

Poi mi è venuto spontaneo trattare temi più femminili diciamo. L’ho scritto, assieme a diversi colleghi e amici, in un periodo meno felice di questo e ho scelto di trattare quello che avevo in mente dalle delusioni ai sentimenti. 

La mia vita, come è giusto che sia, non è solo CLUB e ci tenevo a parlare di qualcos’altro che mi rispecchiasse.

“PROFUMO” titolo e singolo contenuto nel tuo Ep, presenta 7 brani, con determinate collaborazioni, tra cui, Gemitaiz, Theo Spagna (produttore  di Spagna), Lazy Ants, Larry Pignagnoli (produttore di Benny Benassi e molti altri), Pocho (produttore di In-Grid e Ann Lee), Two Fingerz , Zef, Pacchiani, Goldentrash e Reech, produttore di noti successi ottenuti con la tua Crew Power Francers. Come sono nate queste collaborazioni? Cosa ti aspetti da questo fantastico Ep?

Sono nate da amicizie, da fiducia, da stima. Nessuna di queste la sono andata a cercare spasmodicamente o l’ho chiesta. Sono state spontanee, nate da lunghe chiacchiere, dalla vita di tutti i giorni. 

Ci tenevo che ci fossi solo io come voce perché per una volta come ho già detto volevo cantare, ma poi è venuto spontaneo che intervenisse Gemitaiz (per i motivi che poi capirete). 

 Non mi aspetto nulla, mi aspettavo da me di farlo e con me sono a posto così.

Link contatti:

Facebook.com/KATERFRANCERSwww.offlimits-production.it

PROFUMO EP.jpg

Acquista PROFUMO Ep su iTunes:

https://itunes.apple.com/us/album/profumo/id1116992342

Ringrazio Katerfrancers per questa breve chiacchierata in merito al suo nuovo lavoro, uscito proprio oggi.

In bocca al lupo!

Andre1blog

27/05/16: “FEMMINILL”- IN ARRIVO IL DISCO D’ESORDIO DI MC NILL [INTERVISTA]

Bentornati regazz!

Mc Nill, rapper della scena Italiana sta per pubblicare il suo Disco d’esordio!

FEMMINILL

13226944_1081475091910793_2962426740931505382_n.jpg

30.05.16

Beccatevi la sua intervista!

Cara Nill! Tornando velocemente al tuo passato. Qual è stata la “scintilla” che ti ha fatto appassionare al rap ed intraprendere il tuo progetto sin dal 2003?

Ai tempi ero piccolissima, credo che ad “attirarmi” siano stati più elementi messi insieme, dal fatto che fosse un modo diretto per comunicare, alle sonorità che mi entravano in testa e non riuscivano più a uscire. Una volta arrivato il rap nella mia esistenza non ho potuto più farne a meno, tutto quello che ne è derivato è stato un processo naturale.

Col passare degli anni hai raggiunto parecchi obbiettivi, oltre ad aver partecipato nel 2013 e nel 2014, ad un noto programma, che fu una novità a livello televisivo Italiano, MTV Spit, sei stata anche la prima donna ad essersi qualificata alla finale del Tecniche Perfette.  Cos’hai imparato grazie a queste esperienze e soprattutto qual è il tuo giudizio in merito a codeste “avventure”?  

IMG_1189 (1).jpg

Ogni esperienza, grande o piccola, per me è importantissima. Cerco sempre di trarne qualcosa da riportare a casa e in studio, ogni volta sono tornata a casa con la consapevolezza di aver imparato qualcosa, da alcune esperienze sono nate altre esperienze e così via. Credo che mettersi alla prova, sia su un palco o, se capita, anche in tv, sia fondamentale: puoi “cantartela”, come si dice dalle mie parti, quanto vuoi da sola chiusa in cameretta, ma cosa ne guadagni? Credo che il mettersi in gioco e l’autocritica siano due elementi fondamentali per crescere.

Mc Nill nel 2003 – Mc Nill 2016. Ti senti cresciuta artisticamente parlando? Quali sono stati i tuoi più grandi obbiettivi e soddisfazioni che hai raggiunto fino ad ora, oltre a quelli precedentemente citati? Ti senti realizzata totalmente?

Mi sento cresciuta ma non voglio mai smettere di farlo. Ho avuto tante soddisfazioni ma ne voglio altre ancora. Fatta una cosa penso subito a farne un’altra e così via: è una “ruota mentale” mia. Sono un’eterna insoddisfatta, in generale, alterno piccoli momenti di soddisfazione a lunghi momenti in cui mi ripeto “devi fare di più”, “devi dare di più” o “questo puoi farlo meglio”. Appena raggiunto un obbiettivo l’obbiettivo diventa raggiungerne un altro ancora, la mia testa ragiona così.

 Parlando del 2016, non possiamo evitare di parlare del tuo nuovo singolo “Cosa C’è Sotto” prodotta da James Cella,  che anticipa il  tuo primo disco d’esordio in uscita il 30 Maggio 2016. Che bomba!
13173911_1073765129348456_926017245713097145_n.jpg

Grazie mille! James Cella mi ha steso una produzione bellissima sulla quale ho scritto subito, di getto. È un brano molto personale, ci tenevo a farlo uscire, ho sentito il bisogno di mostrarmi per quella che sono, che poi è anche la base da cui parte tutto il disco.

Il messaggio fondamentale che vuoi comunicare  attraverso questo singolo è riferito a quelle persone che non vogliono ragionare sul fatto che sono loro stesse a impedirsi di portare avanti i propri sogni. “Attraverso la passione e la musica si riesce a raggiungere i vari obbiettivi“. Questo è il tuo pensiero che esprimi attraverso le varie strofe in “Cosa C’è Sotto”. Come nasce solitamente una traccia di Mc Nill? Hai una tematica “fissa” sulla quale fai riferimento, oppure varia in base a ciò che vivi quotidianamente?

A volte mi capita che sono in giro per suonare ecc. e in camera scrivo, come anche sui treni o sul bus, anche senza beat. Poi torno casa e sentendo un beat dico “Naaah, è perfetto per quella roba!”. A volte invece capita che un producer mi manda un beat che mi fa partire mille viaggi e scrivo subito. Non c’è una vera e propria tematica fissa, mi piace fondermi col beat in maniera naturale, seguirne il flusso. Naturalmente nei brani c’è parte del mio quotidiano, spesso inizio a scrivere perché qualcosa durante il giorno mi ha fatto pensare a una cosa che mi fa ha fatto pensare a una cosa che mi ha fatto pensare a una cosa e così via.

Parliamo di FEMMINILL, in uscita il 30 Maggio.

Un disco realizzato grazie anche al supporto dei tuoi fans che ti seguono costantemente e con molto affetto, che hanno contribuito e sostenuto il tuo progetto con la campagna su Musicraiser fatta nel 2015 in vista proprio della realizzazione del disco. Sei riuscita a raggiungere un altro grande traguardo! Cosa ti aspetti e sopratutto cosa dobbiamo aspettarci da questo nuovo lavoro? 

12112063_963485173709786_1536238414238871347_n.jpg

Musicraiser è stato un vero e proprio salto nel vuoto. Ho iniziato la campagna da un giorno all’altro, senza troppe anticipazioni, e vedere il supporto concreto delle persone è stato stupendo. A livello psicologico è stato tosto, sai, l’ansia del “raggiungerò l’obbiettivo? Le persone sosterranno il mio progetto?” c’è stata ed è normale sia stato così. Quando ho raggiunto l’obbiettivo sono rimasta incredula davanti al pc, tuttora non ho le parole adatte per ringraziare chi ha reso possibile la cosa. Nel fare questo disco non ho avuto paura di mettermi in gioco, ho lasciato perdere i discorsi tipo “cosa penseranno se faccio questa cosa?” e ho semplicemente fatto quello che mi faceva star bene, quello che mi andava di fare. Alla fine l’essere se stessi è alla base di questo disco, se non fossi stata me stessa nel farlo avrei tradito me, il disco e chi l’ha supportato. I producer mi hanno passato delle mine, sono davvero grata a loro per avermi dato la possibilità di scrivere su dei beat del genere. Ci sono dentro tante cose, anche diverse fra loro, come credo siano tanti e diversi i tasselli che mi compongono come persona. Anche le collaborazioni non sono state scelte per dare visibilità o per chissà quale altra ragione, le trovo molto coerenti con il mio percorso, con il mio vissuto, sono tutti artisti che stimo e che, in un modo o nell’altro, mi hanno dato qualcosa. Non so dirti cosa mi aspetto, posso dirti che non vedo l’ora di suonarlo in giro perché tengo molto alla dimensione del live, che sono curiosa e ho l’ansia, allo stesso tempo. Sicuramente posso dirti che ho imparato altro da questo disco, che continuerò a trarne qualcosa e che non sarà il primo e l’ultimo.

Oltre al 30 Maggio da segnarci sul calendario, hai altre date da annunciare? Live, piuttosto che incontri con i tuoi fans?

Certo, a Giugno sarò a Firenze, Milano, Bologna e altre date si stanno aggiungendo man mano. Sulla mia pagina si possono trovare tutte le informazioni a riguardo.

Link Contatti:
Per richiedere informazioni si può scrivere a info@nill.it
Facebook: Mc Nill
Twitter: @McNillRap
Instagram: mc_nill

Ringrazio moltissimo Mc Nill per questa bella chiacchierata, augurandole il meglio per l’uscita di FEMMINILL!

13256195_1083355505056085_4148271826904045503_n.jpg

In bocca al lupo per tutto!
Crepi il lupo!

Andre1blog